Travel in the Future

Obiettivi

Il progetto è finalizzato allo sviluppo di uno strumento di supporto alle decisioni per comuni e altri operatori che operano nel settore del turismo. Travel in the Future si propone di studiare lo stato dell’arte dei metodi e dei modelli utilizzati per la previsione dei flussi di una località e di analizzare i dati di interesse turistico disponibili sulle fonti aperte presenti sul web: Social Network, Open Data e Big Data, siti ufficiali del settore, pagine e portali web relativi alle destinazioni. Un modello previsionale che sarà sperimentato in cinque tipologie di destinazioni: città d’arte, borghi, parchi nazionali, siti Unesco, regioni storiche.

Attività

Analisi e valutazione delle destinazioni turistiche

Definizione di un modello per quantificare i flussi turistici

Sviluppo e sperimentazione del software di previsione dei flussi turistici

Valorizzazione e sfruttamento industriale del risultati

Risultati attesi

Realizzare uno strumento per il supporto alle decisioni degli enti locali e delle aziende che si occupano dell’organizzazione e promozione dell’offerta turistica delle destinazioni.

Ottimizzare l’offerta turistica attraverso lo studio e la comprensione delle preferenze dei turisti e dei loro spostamenti

Facilitare la pianificazione di campagne marketing profilate e ottimizzate per differenti tipologie di target, finalizzate alla organizzazione, promozione e vendita di pacchetti ed esperienze turistiche.
Supportare gli attori del settore nella modellazione dell’offerta ricettiva, culturale e dei servizi turistici sulla base dei trend e delle caratteristiche dei visitatori (paese di provenienza, abitudini, preferenze sulle attrazioni, formazione degli operatori).

Partner

Il Progetto è cofinanziato dall’Unione Europa, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania nell’ambito del POR Campania FESR 2014/2020 ed è finalizzato all’implementazione delle azioni 1.1.2 “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese e 1.1.4 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi” dell’Asse prioritario 1 – Ricerca e Innovazione.