Startup city: Amsterdam

Amsterdam è tra le più affascinanti startup city europee: da sempre dotata di un forte appeal per la sua cultura libertaria, addirittura disruptive, rispetto al resto della “vecchia Europa”, oggi è punto di riferimento anche per la startup community.

Lo scorso aprile la Commissione europea ha riconosciuto alla città olandese il titolo di “European Capital of Innovation 2016″ : un riconoscimento, al quale concorreva tra le finaliste anche Torino,  che prevede anche l’obolo di 950 mila euro alla vincitrice, da investire in ulteriori azioni a sostegno dell’innovazione.

Per la città è stato coniato il concetto di “city as a service“: infrastrutture digitali moderne (Amsterdam è anche al secondo posto, sotto Londra, del European Digital City Index, che classifica le città europee sulla base del supporto offerto all’imprenditoria digitale), tutti parlano inglese molto bene, ottime Università e centri di formazione, varietà e apertura culturale,  capacità di abbracciare velocemente nuovi modelli economici, come la sharing economy.

Le istituzioni sono in prima linea nel supporto alle startup: grazie al programma Startup in residence il governo cittadino ha lanciato una call per trovare startup con soluzioni per il bene pubblico.

La trasformazione della città in startup city è dovuta in primis alla presenza e al lavoro di due acceleratori; Rockstart e Startupbootcamp, cui hanno fatto seguito una serie di altre iniziative di grande qualità che hanno tutte contribuito a portare la città nell’Olimpo delle startup city europee.

Oggi, secondo la mappa dell’ecosistema startup realizzato da StartupAmsterdam nella città sono presenti 1153 startup, 149 entità “investitori”, 58 servizi correlati, come coworking, lab, ecc.Negli ultimi sei mesi sono stati realizzati investimenti per oltre 40 milioni di dollari, di cui 10 nell’ultimo mese. Tra gli investimenti più elevati quelli in Bux (trading), Peerby (sharing economy), Fastned (Ipo, energia), EclecticIQ (cyber security), Insided (social technology).
Insomma, una città in movimento.